Il Bulino Antiche Stampe è una galleria di Milano diretta dal Dr. Matteo Crespi e specializzata in incisioni.

Giuseppe Maria Mitelli (Bologna 1634- ivi 1718) Chi riceve ingiuria...34

Giuseppe Maria Mitelli (Bologna 1634- ivi 1718) Chi riceve ingiuria...34

Chi riceve ingiuria scrive in marmo, e chi là fa in polve.

acquaforte
misure: lastra 274 × 198 mm; foglio 348 × 259 mm

Incisore e pittore, allievo del padre Agostino. Autore prolifico di oltre seicento incisioni, realizza opere di riproduzione e numerosi soggetti che commentano in chiave popolaresca fatti storici, temi morali e situazioni sociali (fra questi ultimi la serie più nota Le Arti per via, basata su un gruppo di disegni di Ann. Carracci).

Giuseppe Maria Mitelli (Bologna 1634- ivi 1718) Trista è quella casa...9

Giuseppe Maria Mitelli (Bologna 1634- ivi 1718) Trista è quella casa...9

Trista è quella casa, dove la gallina canta e il gallo tace.

acquaforte
misure: lastra 273 × 199 mm; foglio 345 × 260 mm

Incisore e pittore, allievo del padre Agostino. Autore prolifico di oltre seicento incisioni, realizza opere di riproduzione e numerosi soggetti che commentano in chiave popolaresca fatti storici, temi morali e situazioni sociali (fra questi ultimi la serie più nota Le Arti per via, basata su un gruppo di disegni di Ann. Carracci).

Giuseppe Maria Mitelli (Bologna 1634- ivi 1718) Chi piglia l'anguilla per la coda...24

Giuseppe Maria Mitelli (Bologna 1634- ivi 1718) Chi piglia l'anguilla per la coda...24

Chi piglia l’anguilla per la coda, e la donna per la parola può dir che non tien niente.

acquaforte
misure: lastra 275 × 200 mm; foglio: 349 × 259 mm

Incisore e pittore, allievo del padre Agostino. Autore prolifico di oltre seicento incisioni, realizza opere di riproduzione e numerosi soggetti che commentano in chiave popolaresca fatti storici, temi morali e situazioni sociali (fra questi ultimi la serie più nota Le Arti per via, basata su un gruppo di disegni di Ann. Carracci).

GINO SEVERINI (Cortona 1883 - Parigi 1966) Pas de deux, 1952

GINO SEVERINI (Cortona 1883 - Parigi 1966)   Pas de deux, 1952

Litografia a colori
Misure lastra mm 373 × 285, foglio mm 440 × 310

Pittore, mosaicista ed incisore, dopo una prima esperienza divisionista con Boccioni presso lo studio romano di Balla si trasferisce a Parigi dove frequenta Picasso, Braque e l’ambiente intellettuale d’avanguardia a loro legato. Nel 1910 su invito di Marinetti firma il Primo Manifesto Futurista.

Giuseppe Bossi (Busto Arsizio 1777 – Milano 1815) Madre con bambino

Giuseppe Bossi  (Busto Arsizio 1777 – Milano 1815)  Madre con bambino

penna e acquerello
misure mm 124 × 168

Pittore, disegnatore, bibliofilo, letterato, collezionista, poeta, critico e storico dell’arte. A soli quindici anni è accolto nell’Accademia dell’Arcadia per i suoi componimenti poetici. Successivamente segue a Brera i corsi di Traballesi, Knoller e Appiani. Nel 1795 è a Roma dove stringe amicizia con Felice Giani , Angelika Kauffmann e soprattutto con Antonio Canova, di cui diventa amico fraterno.
Nel 1801,a soli ventiquattro anni , è nominato Segretario dell’Accademia di Brera.

Faustino Trebbi (Budrio 1761 – Bologna 1836) Studio architettonico

Faustino Trebbi  (Budrio 1761 – Bologna 1836)  Studio architettonico

Penna, inchiostro e acquerello
misure 207 × 146

Pittore e architetto. Si cimentò spesso anche nel campo della pittura ornamentale. Deve soprattutto la sua fama all’attività di Quadraturista. Tale tecnica pittorica illusionistica, che permetteva di creare affreschi ricchi di effetti prospettici arditi e ingannevoli all’occhio, ebbe origine in quel di Bologna a partire dal XVII secolo.
Trebbi operò anche per la sua città natale, Budrio.

Vacanze di natale 2015

La galleria resterà chiusa fino al 6 gennaio 2016.
Ringraziamo tutti i nostri affezionati clienti e auguriamo riposo e un sereno 2016.

Matteo e Alessandro

Max Klinger (Lipsia 1857 – Grossjena 1920) Il Risveglio (Opus X), 1887

Max Klinger  (Lipsia 1857 – Grossjena 1920)   Il Risveglio (Opus X), 1887

Acquaforte e acquatinta originale
misure lastra mm 458 × 316, foglio mm 585 × 400

Pittore, scultore, disegnatore, incisore e ottimo pianista, deve la sua fama soprattutto alle sue incisioni.
Klinger è considerato uno degli autori simbolisti per eccellenza.
Foglio n 8 appartenente alla serie “Eine Liebe” (Un Amore), costituita da dieci tavole pubblicate per la prima volta a Berlino nel 1887. Impressione nello stato definitivo con il nome e il numero posti nel margine inferiore appena sotto l’inciso.
Impressione eccellente, riccamente inchiostrata. Ampi margini.

Joan Mirò (Barcellona 1893 – Palma de Mallorca 1983) La Commedia dell'Arte (V) 1979

Joan Mirò (Barcellona 1893 – Palma de Mallorca 1983)  La Commedia dell'Arte (V) 1979

Acquaforte e acquatinta a colori
Misure mm 565 × 755

Tavola n 5 della serie La Commedia dell’Arte. Tiratura di 30 esemplari su carta arches + 15 copie in numeri romani.
Editore Maeght di Barcellona, stampatore Joan Barbarà.
Esemplare numerato a matita n 20/30 e firmato a matita.
Impressione eccellente, foglio intonso. Perfetto stato di conservazione.

Bibliografia: Dupin – Lelong, Mirò graveur, vol IV, n 1110 a pag. 130

Prezzo: 4000,00 euro

Giandomenico Tiepolo (Venezia 1727 - 1804) Gli Amori di Rinaldo e Armida, 1776

Giandomenico Tiepolo (Venezia 1727 - 1804) Gli Amori di Rinaldo e Armida, 1776

Acquaforte e bulino
misure lastra mm 297 × 198, foglio mm 302 × 209

Impressione eccellente, riccamente inchiostrata, nel secondo stato di due dopo l’aggiunta del numero “10” in alto a destra. Del primo stato si conosce un esemplare conservato presso il Cooper-Hewitt Museum of Design di New York.
La tavola riproduce un’opera del padre Giambattista.
Perfetto stato di conservazione.

Condividi contenuti